Le migliori località sciistiche per una settimana bianca

Hai per caso detto "bianco"?

Cime innevate, paesaggi bianchissimi, slittini e cioccolate calde. Queste destinazioni sono popolari luoghi di ritrovo di tutti gli amanti degli sport sulla neve. Se state programmando la vostra settimana bianca e ancora non avete deciso dove andare a sciare, ecco le migliori località sciistiche per le prossime vacanze in montagna: per sciatori esigenti, per chi preferisce il freestyle, per famiglie, lussuose o ancora dalla vivace movida.

Amata da tutti gli appassionati di sport invernali, e non solo, ha ospitato, nel 1924, le prime Olimpiadi invernali. Oggi sono 157 i km di piste da sci, ma non finisce qui...scenari bianchissimi, magnifici laghi e una vista a 360° delle Alpi a 3.842 m di altezza sulle terrazze di Aiguille du Midi vi conquisteranno.

  • Vita notturna in settimana bianca? Non solo una destinazione sciistica, Chamonix è anche una vivace città dall'interessante movida. Tanti i ristoranti, bar e club in cui trascorrere una serata tra amici.
  • L'ebrezza del fuoripista? Vallée Blanche è la discesa fuoripista più famosa al mondo. Una guida alpina e 24 km di neve soffice e fresca vi aspettano per questa avventura.
  • Pausa dallo sci? Raggiungete il Ghiacciaio di Mer de Glace a bordo del trenino a cremagliera di Montenvers. Camminare tra i suoi cunicoli è un'esperienza che non dimenticherete.

Zermatt, ai piedi del Cervino, è la più nota località sciistica svizzera del Canton Vallese. Un angolo di paradiso per ogni sciatore e snowboarder, modernissimi ed eco-friendly gli impianti, ma anche di ogni scalatore, 3000 ogni anno quelli che cercano di raggiungerne la vetta.

  • Sfilati gli scarponi da sci, visitate la parte antica della cittadina con le sue tipiche case in legno, con sotto la stalla e sopra la vera e propria abitazione. Davvero caratteristiche.
  • Da non perdere: il percorso della Gornergrat Bahn, la cremagliera alla quota più alta d'Europa. Verdi vallate, ghiacciai e cime innevate che si perdono tra le nuvole, tratterrete il fiato.
  • Il Matterhorn Glacier è il punto più alto del Cervino, si raggiunge in funivia e regala panorami mozzafiato, così come lo Schwarzsee, un vero spettacolo della natura.

Kitzbühel dovrebbe essere sulla lista delle località da provare di qualsiasi sciatore. Nota per le sue impegnative piste, questa bella cittadina medievale offre in realtà un circuito sciistico di ben 179 km, con piste un po' per tutti i livelli. Incantevoli i paesaggi, insomma, se amate sciare non potete perdervela.

  • Ogni anno a gennaio i migliori sciatori partecipano al famoso "Streif", tra le più difficili gare di sci al mondo. Una competizione per veri esperti, provare per credere!
  • Dalla fine di novembre, Kitzbühel diventa un paradiso del freeride con una media di 2,4 m di neve. Si consiglia di esplorare le aree freeride con le esperte guide locali.
  • Si può sciare a Kitzbühel una media di 180 giorni a stagione. Questa affascinante località è priva di traffico e anche molto più conveniente rispetto ad altre destinazioni svizzere o francesi.

Méribel è una località francese, nell'area sciistica de Les Trois Vallées, tra le più grandi al mondo. Sportiva ma anche chic offre attività e prezzi differenti rispetto alla forse più nota Courchevel. Amanti degli sport invernali, ecco alcuni consigli per la vostra settimana bianca a Méribel.

  • Popolarità internazionale: 300.000 gli sciatori che ogni anno, tra dicembre e aprile, scelgono il comprensorio sciistico de Les Trois Vallées, di questi solo il 30% è francese.
  • Fu amore a prima vista per Peter Lindsay, che ha fondato il borgo, con le sue case in legno e pietra ed il tetto in ardesia, installatovi il primo impianto di risalita nel 1938.
  • St. Anton am Arlberg è un delizioso villaggio austriaco, sulle Alpi tirolesi, una delle zone più innevate d'Europa. Dai primi anni del secolo scorso ha iniziato a trasformarsi in una delle stazioni sciistiche più moderne e apprezzate del Tirolo. 305 km di piste da sci le cui discese sono in grado di entusiasmare anche gli sciatori più esperti e locali di tendenza per un'intensa vita notturna anche in settimana bianca.

La Val Gardena, circondata dalle Dolomiti, è un luogo speciale e di unica bellezza. Bianchi paesaggi, abili intagliatori del legno e gustosi Schuttelbrot, arrampicate su cascate di ghiaccio e piste da sci che raggiungono i 2518 m di altezza. Avventuratevi e scopritene la storia millenaria.

  • Bën unì (benvenuti) a Ortisei, Santa Cristina e Selva, le tre cittadine della Val Gardena. Qui il 90% della popolazione parla il Ladino, antica lingua retroromana.
  • Per neofiti e sciatori esperti: 290 km di piste, per lo sci alpino e lo sci di fondo, con impianti moderni, impeccabili piste e panorami mozzafiato sul Sassolungo, emblema della valle.
  • Avanguardia in Val Gardena: la prima seggiovia ad 8 posti riscaldata in Italia verrà inaugurata proprio qui per la stagione sciistica 2016/2017. Curiosi di provarla?

Un lago di smeraldo, foreste e imponenti montagne, è qui che nel 1864 è nato il turismo invernale. St. Moritz è forse la località sciistica svizzera più lussuosa, meta favorita di reali, celebrità e aspiranti tali è comunque molto apprezzata anche da chi desidera principalmente una settimana di sano sport sulla neve. Capodanno sulla neve? Perché non qui?

  • Attrazioni da "150 anni di turismo invernale": la pista a «caduta libera», dalla pendenza di 45 gradi è la piattaforma di sci alpino più ripida al mondo.
  • Sciare al chiaro di luna in Alta Engadina? Sul Diavolezza si può. Da provare anche la pista da bob in ghiaccio naturale e quelle da slittino, anche per bambini, oppure ancora una passeggiata sulle ciaspole.
  • Godetevi le meraviglie culinarie di St. Moritz, dove poter provare alcuni dei ristoranti d'alta quota più famosi. La vista poi, da qui è impareggiabile.

Circondata dal Parco Naturale Adamello Brenta, Madonna di Campiglio è tra le storiche località sciistiche del Trentino con la più vasta scelta per tutti gli amanti degli sport sulla neve: discesa libera, slalom e slalom speciale, piste da sci lunghe e panoramiche, aree di freestyle...

  • Per sciatori esperti: la Spinale Direttissima, stretta e tortuosa con muri e cambi di pendenza decisi, e il Canalone Miramonti, teatro di gare di Coppa del Mondo, per sciare di notte.
  • Una settimana bianca a Madonna di Campiglio include anche svago e relax. Ristoranti per gustare l'ottima cucina trentina, club e centri benessere per rigenerarsi dopo una giornata sugli sci.
  • Evoluzioni sulla neve? L'Ursus Snowpark a 2.500 m è tra i migliori d'Europa. Potete raggiungerlo con la seggiovia o in cabinovia da Grostè.

St. Anton am Arlberg è un delizioso villaggio austriaco, sulle Alpi tirolesi, una delle zone più innevate d'Europa. Dai primi anni del secolo scorso ha iniziato a trasformarsi in una delle stazioni sciistiche più moderne e apprezzate del Tirolo. 305 km di piste le cui discese sono in grado di entusiasmare anche gli sciatori più esperti e locali di tendenza per un'intensa vita notturna anche in settimana bianca.

  • Scenari da nuovo millennio: architetture moderne negli impianti del Tirolo. La stazione a valle della Galzigbahn ha una struttura vetrata che permette di vederne gli enormi ingranaggi all'interno.
  • Ultime notizie: la "culla dello sci alpino" così definita per il suo ruolo di reinventare lo sci, con 4 nuove telecabine, diventa il più grande polo sciistico austriaco.
  • Provate altre attività oltre lo sci: piste per slittino, piste da pattinaggio sul ghiaccio o ancora romantiche escursioni con slitte trainate da cavalli.

Geograficamente svizzera e politicamente italiana, Livigno è una tranquilla cittadina dell'Alta Valtellina nota per le sue belle montagne ed i suoi prezzi competitivi. Un perfetto connubio per chi desidera organizzare una settimana sulla neve.

  • Il clima invernale particolarmente rigido le ha dato l'appellativo de "Il Piccolo Tibet". Queste temperature però garantiscono che la neve sulle piste da sci si mantenga morbida e farinosa.
  • Livigno beneficia di uno status fiscale speciale come zona extradoganale. Delizie gastronomiche, abiti e souvenir...tutto esente da IVA. Godetevi lo shopping!.
  • Le sue piste, nonostante alcune eccezioni, non sono spericolate, il che la rende una località sciistica adatta a famiglie con bambini o gruppi di amici alle prime armi con gli sci.

Sciare in Piemonte? Sì, a Sestriere. Località sciistica piemontese tra la Val di Susa e la Val Chisone, sorta ad opera della famiglia Agnelli, è una destinazione sciistica molto popolare a livello internazionale. Qui torinesi e sportivi d'Europa condividono la stessa passione. Raggiungeteli, il periodo migliore è tra febbraio a maggio.

  • Sestriese è parte di uno dei più grandi comprensori sciistici d'Europa chiamato Via Lattea: 146 piste, con un buon mix di livelli di difficoltà, per una superficie sciabile totale di 400 km.
  • Nonostante i suoi abitanti siano poco più di 800, durante la stagione turistica invernale Sestriere ospita oltre 20.000 persone.
  • Slalom supergigante, Coppa del Mondo e Olimpiadi Invernali: salite in vetta al Monte Motta. Al rientro concedetevi dell'ottima bagnacauda.

Cortina è tra i "Best of Alps", i 12 migliori centri alpini sulle Alpi appunto. Ottimi ristoranti, un ricco parterre di locali, gallerie d'arte: ecco la top model italiana delle stazioni sciistiche, il cui comprensorio include 1200 km di piste. Senz'altro la più nota località sciistica italiana, costosa ma innegabilmente bella, con i suoi paesaggi e le guglie delle sue chiese. Neve a Natale? Magari a Cortina.

  • Questo è gratis: visitate lo stadio del ghiaccio dall'atmosfera retrò, percorrete il sentiero intorno al lago di Misurina a 1750 m godendovi la vista delle 3 Cime di Lavaredo.
  • Emozioni forti? Provate lo snow kite. Volerete tra Martisa, Passo Giau ed il lago di Misurina, per ricordi che si stampano nella memoria in eterno.
  • La pista Olympia delle Tofane, teatro di gare di Coppa del Mondo, e il Canale Staunies stretto tra due pareti rocciose e dalla forte pendenza, attendono gli sciatori impavidi.

Ischgl, nel Tirolo austriaco, con oltre 200 chilometri di piste, è il parco giochi invernale di migliaia di sportivi ogni anno. La stagione sciistica è particolarmente lunga, le piste da sci, infatti, data l'alta quota che raggiunge i 2872 m, sono innevate fino a maggio. Vacanze in montagna dove tradizione e eccentricità spesso si fondono in un bizzarro connubio.

  • A Silvretta, snowpark per freestyle, vi è una delle piste per slittino più lunghe delle Alpi: 7 km, 950 m di dislivello, illuminata di notte. Lanciatevi!
  • Lo skipass che acquisterete vi assicurerà l'accesso anche a Galtür e Kappl, le altre due vicine grandi aree sciistiche perfette per famiglie. Buono a sapersi!
  • Sciatori esperti questa è per voi: l'Eleven, è lunga appunto 11 km. Percorretela sui vostri sci dal suo punto più alto, il Greitspitz, fino al centro di Ischgl.